A cosa serve la pubblicità, in una cittadina come Capo d’Orlando? Perché bisogna comunicare?

La pubblicità è l’anima del commercio… investire in pubblicità è fondamentale per chi vuole fare conoscere la propria azienda ed i propri prodotti.
La comunicazione pubblicitaria non può però essere fatta a caso.
Quante volte ti è capitato di scegliere di fare una pubblicità solo per simpatia? O farne una che non ti ha portato nessun reale risultato?

Allora perché fare pubblicità?

La pubblicità comunica il brand, racconta i suoi valori, dispiega le possibilità che vengono offerte al tuo potenziale cliente, le soluzioni ai suoi problemi.

Bisogna entrare nella testa del consumatore. Essere la prima scelta e puntare molto sulla propria immagine.
Se ad esempio abbiamo in vendita due prodotti di pari qualità, ma uno dei due ha investito in una campagna pubblicitaria su Internet, in radio e tv e su riviste e quotidiani, mentre l’altro prevede solo la distribuzione presso i rivenditori e la realizzazione di una grafica fatta con word, il consumatore sarà sempre portato a comprare il primo prodotto.

Perché succede questo?

Il consumatore conosce bene il primo prodotto perché attraverso la comunicazioneè stato esplicato cosa sia, a cosa serve e quali sono le sue qualità principali.

È stato rincorso e stalkerato da messaggi che hanno sempre ricordato la necessità di quel prodotto ed il suo valore. Questi hanno risvegliato, quasi senza che il consumatore se ne accorga, i suoi desideri latenti o i suoi bisogni e necessità.

L’altro prodotto è invece sconosciuto. Non si sa quali siano i suoi valori, se la qualità è altrettanto eccelsa, in fin dei conti, nulla è stato comunicato.

Quale sceglierà il potenziale cliente?

Cosa significa non fare pubblicità?
Non esistere. A meno che il vostro prodotto non sia così unico ed esclusivo da generare un passaparola vincente, nelle piccole realtà. Ma il passaparola non dura una vita ed i conti si fanno nel corso del lungo periodo e degli anni a seguire.